Articolo 16. L’atto costitutivo e lo statuto devono contenere la denominazione dell’ente, l’indicazione dello scopo, del patrimonio e della sede, nonché le norme sull’ordinamento e sulla amministrazione. Devono anche determina ...

Continua a leggere

Articolo 17. La persona giuridica non può acquistare beni immobili, né accettare donazioni o eredita, né conseguire legati senza l’autorizzazione governativa (473, 782; att. 5-7). Senza questa autorizzazione, l’acquisto e l’accettaz ...

Continua a leggere

Articolo 18. Gli amministratori sono responsabili verso l’ente secondo le norme del mandato (1710 e seguenti). E’ però esente da responsabilità quello degli amministratori il quale non abbia partecipato all’atto che ha causato il da ...

Continua a leggere

Articolo 19. Le limitazioni del potere di rappresentanza, che non risultano dal registro indicato nell’Articolo 33, non possono essere opposte ai terzi, salvo che si provi che essi ne erano a conoscenza (1353, 2298, 2384).

Continua a leggere

Articolo 20. L’assemblea delle associazioni deve essere convocata dagli amministratori una volta l’anno per l’approvazione del bilancio. L’assemblea deve essere inoltre convocata quando se ne ravvisa la necessità o quando ne è ...

Continua a leggere

Articolo 21. Le deliberazioni dell’assemblea sono prese a maggioranza di voti e con la presenza di almeno la metà degli associati. In seconda convocazione la deliberazione è valida qualunque sia il numero degli intervenuti. Nelle deliberazioni ...

Continua a leggere

Articolo 22. Le azioni di responsabilità contro gli amministratori delle associazioni per fatti da loro compiuti sono deliberate dall’assemblea e sono esercitate dai nuovi amministratori o dai liquidatori (2941).

Continua a leggere

Articolo 23. Le deliberazioni dell’assemblea contrarie alla legge, all’atto costitutivo o allo statuto possono essere annullate su istanza degli organi dell’ente, di qualunque associato o del pubblico ministero. L’annullamento ...

Continua a leggere

Articolo 24. La qualità di associato non è trasmissibile, salvo che la trasmissione sia consentita dall’atto costitutivo o dallo statuto. L’associato può sempre recedere dall’associazione se non ha assunto l’obbligo di farne p ...

Continua a leggere

Articolo 25. L’autorità governativa esercita il controllo e la vigilanza sull’amministrazione delle fondazioni; provvede alla nomina e alla sostituzione degli amministratori o dei rappresentanti, quando le disposizioni contenute nell̵ ...

Continua a leggere

Articolo 26. L’autorità governativa può disporre il coordinamento della attività di più fondazioni ovvero l’unificazione della loro amministrazione, rispettando, per quanto è possibile, la volontà del fondatore.

Continua a leggere

Articolo 27. Oltre che per le cause previste nell’atto costitutivo e nello statuto, la persona giuridica si estingue quando lo scopo è stato raggiunto o è divenuto impossibile. Le associazioni si estinguono inoltre quando tutti gli associati so ...

Continua a leggere

Articolo 28. Quando lo scopo è esaurito o divenuto impossibile o di scarsa utilità, o il patrimonio e divenuto insufficiente, l’autorità governativa, anziché dichiarare estinta la fondazione, può provvedere alla sua trasformazione, allontanando ...

Continua a leggere

Articolo 29. Gli amministratori non possono compiere nuove operazioni, appena è stato loro comunicato il provvedimento che dichiara l’estinzione della persona giuridica o il provvedimento con cui l’autorità, a norma di legge, ha ordinato ...

Continua a leggere

Articolo 30. Dichiarata l’estinzione della persona giuridica o disposto lo scioglimento dell’associazione, si procede alla liquidazione del patrimonio secondo le norme di attuazione del codice (att. 11-21).

Continua a leggere