Articolo 61. Nei casi previsti dai nn. 1 e 3 dell’articolo precedente, la sentenza determina il giorno e possibilmente l’ora a cui risale la scomparsa nell’operazione bellica o nell’infortunio, e nel caso indicato dal n. 2 il ...

Continua a leggere

Articolo 62. La dichiarazione di morte presunta nei casi indicati dall’Articolo 60 può essere domandata quando non si e potuto procedere agli accertamenti richiesti dalla legge per la compilazione dell’atto di morte. Questa dichiarazione ...

Continua a leggere

Articolo 63. Divenuta eseguibile la sentenza indicata nell’Articolo 58, coloro che ottennero l’immissione nel possesso temporaneo dei beni dell’assente o i loro successori possono disporre liberamente dei beni. Coloro ai quali fu co ...

Continua a leggere

Articolo 64. Se non v’e stata immissione nel possesso temporaneo dei beni, gli aventi diritto indicati nei capoversi dell’Articolo 50 o i loro successori conseguono il pieno esercizio dei diritti loro spettanti, quando è diventata eseguib ...

Continua a leggere

Articolo 65. Divenuta eseguibile la sentenza che dichiara la morte presunta, il coniuge può contrarre nuovo matrimonio (68, 117).

Continua a leggere

Articolo 66. La persona di cui e stata dichiarata la morte presunta, se ritorna o ne è provata l’esistenza, ricupera i beni nello stato in cui si trovano e ha diritto di conseguire il prezzo di quelli alienati, quando esso sia tuttora dovuto, o ...

Continua a leggere

Articolo 67. La dichiarazione di esistenza della persona di cui e stata dichiarata la morte presunta e l’accertamento della morte possono essere sempre fatti, su richiesta del pubblico ministero o di qualunque interessato, in contraddittorio di ...

Continua a leggere

Articolo 68. Il matrimonio contratto a norma dell’Articolo 65 è nullo, qualora la persona della quale fu dichiarata la morte presunta ritorni o ne sia accertata l’esistenza. Sono salvi gli effetti civili del matrimonio dichiarato nullo (1 ...

Continua a leggere

Articolo 69. Nessuno e ammesso a reclamare un diritto in nome della persona di cui si ignora l’esistenza, se non prova che la persona esisteva quando il diritto e nato.

Continua a leggere

Articolo 70. Quando s’apre una successione alla quale sarebbe chiamata in tutto o in parte una persona di cui s’ignora l’esistenza, la successione e devoluta a coloro ai quali sarebbe spettata in mancanza della detta persona, salvo ...

Continua a leggere

Articolo 71. Le disposizioni degli articoli precedenti non pregiudicano la petizione di eredità (533 e seguenti) né gli altri diritti spettanti alla persona di cui s’ignora l’esistenza o ai suoi eredi o aventi causa, salvi gli effetti del ...

Continua a leggere

Articolo 72. Quando s’apre una successione alla quale sarebbe chiamata in tutto o in parte una persona di cui è stata dichiarata la morte presunta (58 e seguenti), coloro ai quali, in sua mancanza, e devoluta la successione devono innanzi tutto ...

Continua a leggere

Articolo 73. Se la persona di cui è stata dichiarata la morte presunta ritorna o ne è provata l’esistenza al momento dell’apertura della successione, essa o i suoi eredi o aventi causa possono esercitare la petizione di eredita (533 e seg ...

Continua a leggere

Articolo 74. La parentela è il vincolo tra le persone che discendono da uno stesso stipite.

Continua a leggere

Articolo 75. Sono parenti in linea retta le persone di cui l’una discende dall’altra; in linea collaterale quelle che, pur avendo uno stipite comune, non discendono l’una dall’altra.

Continua a leggere